15/12/2013


Arezzo, 14-15 dicembre 2013 - Un atleta e due medaglie d’argento per l’A.S.D. Taekwondo Fabriano ai nazionali di forme 2013, svoltisi ad Arezzo.

Un po’ di rammarico per Francesca Pisani che sfiora l’oro al Campionato Italiano di categoria, chiudendo la gara a soli due decimi di punto dalla prima classificata.

“Peccato – dice Francesca – non essere riuscita ad eseguire la forma, in finale, al massimo delle mie potenzialità, cosa che probabilmente sarebbe valsa l’oro”.

Nuova formula quest’anno per il consueto appuntamento annuale dei nazionali di forme: Campionato Italiano la mattina e, a seguire, il Torneo dei Campioni, riservato ai medagliati del Campionato Italiano e dei Campionati Europeo, Mondiale, Universitario o Internazionale, disputati nell’anno. In questo torneo si applicano le regole delle gare internazionali e quindi, tra l’altro, gli atleti gareggiano divisi per classi di età e non di grado. Il caso ha voluto che tra gli esercizi da effettuare in finale fosse estratto lo stesso che era valso a Francesca l’argento nel Campionato Italiano della mattina. “Avevo l’occasione di migliorare il punteggio e provare a me stessa di valere l’oro nel Campionato Italiano. Stavolta sono scesa in campo con la giusta determinazione ottenendo una votazione ben più alta di quella ottenuta la mattina. Certo, una magra consolazione che pur mi è valsa la seconda medaglia d’argento della giornata, dietro ad una pluridecorata campionessa internazionale. Questa volta non potevo proprio sperare di più!”

Dalle parole di Francesca emerge chiaramente che le soddisfazioni non derivano dal colore della medaglia che vinci o non vinci, ma dall’aver gareggiato al massimo delle proprie potenzialità per capacità e grado di preparazione.

“Vorrei concludere con un ringraziamento ai miei “sopporters”: mamma Anna, Stefania Venturi e al coach Diego Ferretti”.

L’appuntamento ai Campionati Italiani 2014… e, per allenarsi con i ragazzi dell’A.S.D. Taekwondo Fabriano, presso la palestra “Marco Polo” il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18.

Indietro